8 gentili utenti hanno commentato

in esclusiva per voi i novissimi ritrovati americani della rigattiera nera:
i feed rss per i commenti a questo articolo e l'incredibile trackback url
User Gravatar
Mario Pe(l)lacani ha detto il 1 luglio 2009 alle 10:44

Me tapino, spinto dall’entusiasmo per questo eccellente ritrovato della manifattura farmaceutica toscana, lessi male il suo nome e comprai una “Shreck Face Lotion”, ritrovandomi in pochi giorni del colore della prima fetta del notro bel e amato tricolore, ma impossibilitato per ragioni di decoro a presenziare ai tanti cocktails di questo periodo.
Mi aiuti Rigattiera, trovi una valida soluzione al mio problema.

Alla menta
Mario Pe(l)lacani

User Gravatar
Le Favà ha detto il 7 luglio 2009 alle 14:32

Oddio,amo questo posto O_O

User Gravatar
l'incredibile ùlk ha detto il 7 luglio 2009 alle 14:37

problema? quale problema?

User Gravatar
Mario Pe(l)lacani ha detto il 7 luglio 2009 alle 15:17

Distinto l’incredibile ulk,
eppure dovrebbe sapere anche lei delle molteplici difficolta’ cui si va oggi incontro con un incarnato “sciroppo alla menta Fabbri” quando ci si reca in visita nel bel paese dei persiani.

User Gravatar
rigattiera nera ha detto il 7 luglio 2009 alle 15:43

Signor L’incredibile ùlk, sia cortese: comprenda le ragioni del signor Mario, egli non è avvezzo a un incarnato color della natura. Immagini se stesso, il volto improvvisamente roseo e palliduccio: non si troverebbe forse a disagio?

Signor Mario, non disperi: errare humanum, dicevano i nostri avi. Abbiamo scritto al dottor Amal chiedendo intercessione e consiglio per il Suo sfortunato caso… ed ecco l’antidoto, semplice quanto efficace!
Mescolate due parti di caolino macinato a pietra (altrimenti detto silicato di alluminio, Classificazione Strunz) con una parte d’acqua distillata. Aggiungete due millilitri di olio di tartaruga e altrettanti di fiele di bue. applicare il cataplasma sul volto e attendere che indurisca, quindi scalpellate. Ritroverete così la carnagione di un bebè!

Signor Le Favà, benvenuto nella nostra Bottega in Linea: ci auguriamo di averLa al più presto tra i nostri aff.mi clienti!

User Gravatar
Mario Pe(l)lacani ha detto il 8 luglio 2009 alle 09:08

Grazie egr. sig.ra Rigattiera, non so proprio come mi sarei cavato d’impaccio senza il Suo sempre preziosissimo aiuto e senza l’impagabile Scienza Medica del caro Dott. Amal.
Inviero’ senza meno i miei servitori a recuperare gli ingredienti necessari e procedero’ quindi all’applicazione del Cataplasma, a me e alla faraona che spiumata ed eviscerata attende solo che il forno raggiunga la giusta temperatura.
Pur sapendo che mai potro’ ricambiare un simile favore, La faccio omaggio di questo curioso depliant rinvenuto in un polveroso archivio romano.

Sempre riconoscente e con la faccia gia’ un po’ indurita
Mario Pe(l)lacani

User Gravatar
rigattiera nera ha detto il 13 luglio 2009 alle 15:23

Signor Mario,
la ringraziamo per il graditissimo omaggio, richiedendole senz’altro di farci contattare dal Suo fornitore americano qualora fosse interessato a distribuire in Italia il validissimo ritrovato.

User Gravatar
graz ha detto il 20 gennaio 2012 alle 21:59

… ma così schiatto! sto soffocando con le mie stesse risa! suvvia, pietà!

i vostri commenti

 nome (obbligatorio)

 indirizzo di posta elettronica (non sarà pubblicato)

 sito internet (facoltativo)